Storia

L’Istituto di Chimica dei Composti OrganoMetallici (ICCOM) fu costituito nel 2001 a seguito dell’accorpamento dell’ ISSECC (Istituto per lo Studio della Stereochimica ed Energetica dei composti di Coordinazione), fondato da Luigi Sacconi a Firenze alla fine degli anni 70, con tre Centri del CNR localizzati a Firenze, Pisa e Bari. L’aggregazione aveva come scopo quello di creare un importante presidio chimico del CNR nell’area della chimica organometallica e della applicazioni di questa disciplina negli ambiti della catalisi omogenea ed eterogenea. Dal 2006 ICCOM CNR gestisce e coordina il CeME (Centro Microscopie Elettroniche), una struttura di servizio dell’Area di Ricerca del CNR di Firenze che opera nel settore della microscopia elettronica mettendo la propria strumentazione a disposizione dei Ricercatori interessati del CNR, dell’Università e del mondo produttivo e industriale, non solo toscano. Afferiscono ad ICCOM due Unità di Ricerca presso terzi (URT). La prima, costituita nel 2008 presso il Dipartimento di Chimica dell’Università di Trieste, assicura solide competenze nelle applicazioni delle nanotecnologie alla catalisi eterogenea finalizzata allo sviluppo di nuovi materiali per impiego soprattutto nel settore della produzione di energia anche da fonti rinnovabili, la seconda, costituita nel 2014 con la Scuola di Scienze del Farmaco e della Salute dell’Università di Camerino, apporta notevoli competenze nell’ambito della chimica dei materiali porosi e dei polimeri di coordinazione e metallorganici. Attualmente l’istituto conta 73 unità di personale di cui 53 Ricercatori. Partecipano all’attività scientifica dell’istituto anche il personale associato alle differenti linee di ricerca principalmente provenienti dal mondo universitario ed oltre 50 unità di personale in formazione ed alta formazione (PhD students, postdocs, visiting scientists) che apportano all’Istituto entusiasmo, vitalità e nuove idee.

Storico Direzione:

ISSECC: Prof. Luigi Sacconi (1979-1981); Prof. Oriano Salvetti; Prof. Alberto Vacca (1982-1991); Dr. Claudio Bianchini (1991-2001).

ICCOM: Dr. Claudio Bianchini (2001-2011); Dr. Maurizio Peruzzini (2011-2017).